ASIA/BANGLADESH - Il Papa ai giovani: chiedete la sapienza illuminata dalla fede, non la “sapienza del mondo”

Rated: , 0 Comments
Total hits: 47
Posted on: 12/02/17
Dacca - La sola cosa che ci orienta e ci fa andare avanti sul giusto sentiero Ŕ “la sapienza che nasce dalla fede”. E non “la falsa sapienza di questo mondo”. E' questo il criterio-guida che Papa Francesco ha suggerito ai 7mila giovani che lo hanno accolto tra applausi, cori e danze tradizionali nel campo sportivo del Notre Dame College di Dacca, nell'ultimo incontro pubblico del suo viaggio in Myanmar e Bangladesh. Scegliere la strada giusta – ha detto il Papa nel suo discorso, rispondendo alle sollecitazioni e alle domande postegli in precedenza dagli interventi di due giovani bangladesi - “vuol dire saper viaggiare nella vita, non girovagare senza meta. La nostra vita non Ŕ senza direzione, ha uno scopo, datoci da Dio. Egli ci guida, orientandoci con la sua grazia”. La sapienza illuminata dalla fede – ha suggerito il Vescovo di Roma ai ragazzi e alle ragazze – Ŕ quella che si pu˛ intravedere “negli occhi dei genitori e dei nonni, che hanno posto la loro fiducia in Dio. Come cristiani – ha aggiunto il Papa - possiamo vedere nei loro occhi la luce della presenza di Dio, la luce che hanno scoperto in Ges¨, che Ŕ la sapienza stessa di Dio. . Riceviamo questa sapienza quando cominciamo a vedere le cose con gli occhi di Dio, ad ascoltare gli altri con gli orecchi di Dio, ad amare col cuore di Dio e a valutare le cose coi valori di Dio”.
Ricevere la sapienza illuminata dalla fede – ha sottolineato il Successore di Pietro – ci aiuta anche “a riconoscere e respingere le false promesse di felicitÓ” che riempiono il cuore “di oscuritÓ e amarezza”, e ci libera anche dalla tentazione di ripiegarci su noi stessi, rimanendo intrappolati nel falso principio del 'come dico io o arrivederci'. Quando un popolo, una religione o una societÓ diventano un “piccolo mondo” ha avvisato Papa Francesco “perdono il meglio che hanno e precipitano in una mentalitÓ presuntuosa, quella dell’ 'io sono buono, tu sei cattivo' ”.
Noi cristiani - ha ricordato il Papa, nella parte finale del suo intervento - “troviamo questa speranza nell’incontro personale con Ges¨ nella preghiera e nei Sacramenti, e nell’incontro concreto con Lui nei poveri, nei malati, nei sofferenti e negli abbandonati. In Ges¨ scopriamo la solidarietÓ di Dio, che costantemente cammina al nostro fianco”. .

>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Most Popular

groene Laserstraal
De groene laser pointer met vijf standaard situaties krijg je een gratis draagtas, zodat alle verschillende systemen en de laser ... ...





Login


Username:
Password:

forgotten password?